Nauji receptai

Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia ir Cicoria

Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia ir Cicoria

Netrukus keliausime į Umbriją, per kitą dviračių turą „Bike the Wine Roads“, ir nekantrauju mėgautis unikaliu Umbrijos picos stiliumi mūsų maršrute. Paskambino torta al testo, torta reiškia picą ar duoną, ir testo kalbant apie sunkią geležinę keptuvę, ant kurios kepama duona, yra viena mėgstamiausių Umbrijos maisto tradicijų.

Jį galite įdaryti beveik kiekvienu daržovių, sūrio ir mėsos deriniu, kokį tik galite įsivaizduoti. Jį rasite ant stalų ir restoranų visame regione, tačiau pasislėpę po skirtingais pavadinimais - mes tai matysime pica al testo, netoli Gubbio crescia, prie Toskanos sienos tai yra ciaccia, toliau į pietus netoli Terni, pica sotto il fuoco arba pica sotto lu fucu (po ugnimi).
Manoma, kad šis senovinis patiekalas kilęs iš etruskų, ankstyvųjų Umbrijos ir Toskanos gyventojų, anksčiau nei romėnai. Tada nerauginta, tai buvo miltų ir vandens mišinys, virtas ant karštų anglių ant disko, pagaminto iš upių akmenukų ir molio, labai panašus į miltinę tortiliją Centrinėje Amerikoje.
Šiandien „Testo“ galima įsigyti Umbrijos turguje. Šiuolaikinis „testo“ yra pagamintas iš geležies arba geležies ir aliuminio ir skirtas naudoti ant viryklės. Ketaus keptuvė būtų puikus pakaitalas, ir aš naudoju nelipnią keptuvę, kuri taip pat puikiai tinka. Dauguma šiuolaikinių torta al testo receptų apima tam tikrą rauginimo priemonę, pavyzdžiui, mieles. Tai puikus antipasto, įdarytas mėgstamų umbriečių, tokių kaip prosciutto, pecorino, ir apipiltas garsiuoju Umbrijos alyvuogių aliejumi.
Vasaros mėnesiais umbriečiai mėgsta savo maisto šventes arba sagra. Tai maisto festivaliai, kuriuose švenčiamas vienas mėgstamiausias patiekalas arba vietinis produktas. Torta al testo rasite daugelyje sagrų, tačiau Sant'Egidio ir Montefranco miesteliai taip mėgsta savo tortą, kad tam skiria visą sagra!
„Torta al testo“ gali būti patiekiamas kaip paplotėlis prie patiekalo arba įdarytas beveik viskuo, ką tik galite pagalvoti. Mano recepte žemiau naudojamas gana įprastas sūrio, dešros ir pakepintų žalumynų įdaras. Pati duona nelabai laikosi, todėl ją reikia naudoti kuo greičiau po virimo. Galite paruošti tešlą prieš dieną ir leisti jai pakilti šaldytuve - šis ilgas pakilimas netgi pagerintų skonį. Paruoškite įdarus ir galėsite maždaug per 15 minučių suplakti įdarytą torta al testo.

„PrintTorta al Testo con Ricotta“, Salsiccia ir Cicoria

Porcijų skaičius: 2

Vienai porcijai 2767 kalorijos

Riebalai 188 g

Angliavandeniai 100 g

Baltymai 168 g

2

Ingridientai

  • 1 1/2 šaukštelio. aktyvios sausosios mielės
  • 3/4 puodelio šilto vandens (110 ° F)
  • 1 1/2 puodelio universalių miltų ir dar daugiau minkymui
  • 2 šaukšteliai košerinė druska
  • 7 šaukštai. aukščiausios kokybės pirmojo spaudimo alyvuogių aliejaus ir dar daugiau, kad drėkintų
  • 1 nedidelė krūva kopūstų, supjaustytų
  • 1/2 galvos radicchio, šifonadas (pakeiskite norimus žalumynus)
  • 2 skiltelės česnako, maltos
  • 1⁄2 šaukštelio smulkintų raudonųjų čili dribsnių
  • 1⁄2 svaro. kiaulienos dešros mėsa
  • 3/4 puodelio šviežio rikotos sūrio
  • Košerinė druska ir šviežiai malti juodieji pipirai pagal skonį
  • Maždaug 20 plonų granos ar parmezano sūrio griežinėlių - naudokite daržovių skustuką, kad supjaustytumėte gabalus nuo didelės plytos.

Instrukcijos

  1. Mažame dubenyje sumaišykite mielių šiltą vandenį. Leiskite sėdėti iki putų, apie 10 minučių. Jei mišinys netampa putojantis, mielių galiojimo laikas pasibaigęs ir turėtumėte vėl pradėti naudoti šviežias mieles.
  2. Įpilkite 2 šaukštus. košerinės druskos ir 2 šaukštus alyvuogių aliejaus į mielių mišinį. Suberkite miltus, maišykite, kol susidarys tešla. Perkelkite tešlą ant lengvai miltais pabarstyto paviršiaus ir minkykite 6–10 minučių, jei reikia, įpilkite miltų, kad tešla neliptų, bet išlaikykite kuo drėgnesnę.
  3. Suformuokite tešlą į rutulį; perkelkite į didelį alyvuotą dubenį. Uždenkite dubenį plastikine plėvele; leiskite tešlai pakilti, kol padvigubės, maždaug 1 1⁄2 val.
  4. Iškočiokite tešlą; padalinti per pusę. Švelniai įberkite vieną tešlos gabalėlį ir, kočėlu, susukite į 10 colių apskritimą. Padėkite diską ant miltais pabarstytos kepimo skardos. Pakartokite su likusia tešla.
  5. Įkaitinkite 1 šaukštą alyvuogių aliejaus 12 colių keptuvėje arba ketaus keptuvėje ant vidutinės ir stiprios ugnies. Įpilkite dešros mėsos ir virkite, kol paruduos, maždaug 5 minutes. Perkelkite į nedidelį dubenį.
  6. Keptuvėje įkaitinkite dar 1 šaukštą alyvuogių aliejaus, suberkite kopūstus ir radicchio ir troškinkite, kol suminkštės, apie 4-5 minutes. Įpilkite česnako ir čili dribsnių, virkite dar 1 minutę; perkelti į lėkštę.
  7. Nuvalykite keptuvę. Įpilkite 1 šaukštą alyvuogių aliejaus (nebūtina, jei naudojate gerai pagardintą ketaus keptuvę). Įdėkite vieną iš tešlos apskritimų į keptuvę ir kepkite iki auksinės rudos spalvos, maždaug 5 minutes. Apverskite vieną kartą, kepkite, kol paruduos. Perkelkite į lakštinę keptuvę.
  8. Įpilkite dar 1 šaukštą aliejaus ir išvirkite antrą tešlos diską.
  9. Kiekvieną plokščią duoną perpjaukite per pusę horizontaliai, kad gautumėte du apskritimus. Dėkite dvi apatines skilteles ant skardos ir ant kiekvieno aptepkite pusę rikotos sūrio. Pagardinkite druska ir pipirais. Ant rikotos išdėliokite kopūstus ir dešreles, tada - granos griežinėlius. Apšlakstykite trupučiu aliejaus, ant viršaus užpilkite kitą pusę. Sumuštinius supjaustykite į 8 skilteles ir patiekite.

„Torta al Testo con Ricotta“, „Salsiccia e Cicoria“ - receptai


La “torta al testo ” yra vienintelė focaccia schiacciata tipica dell ’Umbrija. Soprattutto in passato e nell ’antichità veniva cotta su un testo di teracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di teracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con legadi ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se neišvengiama scapito di un sapore più buono.
Da quando l ’ho rangerta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E ’ paprastas ir greitas mokestis už cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane :-)
Siūlome pagrįsti pagrindą, kad būtų galima taikyti įvairius variantus. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c ’è chi al posto dell ’acqua mette il latte, chi aggiunge nell ’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C ’è anche chi ci mette l ’uovo e chi un pica di lievito di birra. Chi derinys dėl daugybės skirtumų … … … … … … … ..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra :)


Per

Ingredienti
600 gr farina 𔄘 ”
1/2 kukurūzų bikarbonato
1/2 Cucchiaino di išpardavimas
apie 400 ml vandens

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l ’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l ’impasto sulla spianatoia. Imkitės manęs, kad išspręstumėte keletą minučių, fino a quando l ’impasto sarà liscio ed omogeneo. Sukurkite palą ir stenderla su mattarello fino ad ottenere un disco 1 cm di spessore. „Bucherellare“ yra diskotekų makaronų konceptas, skirtas vienai forchetta for evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Įtraukite į testą, kad gautumėte kartono dainą ir diskoteką su makaronais ir 10–12 minučių. „Altra operazione importante“ - „quella di girare almeno“ 5 ar 6 voltų la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall ’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo and lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta ir Salsiccia. „L ’erbetta“ - tipo citrina, bietola oppure mista che viene lessata and ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. „Rucola e Stracchino“
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


„Torta al Testo con Ricotta“, „Salsiccia e Cicoria“ - receptai


La “torta al testo ” yra vienintelė focaccia schiacciata tipica dell ’Umbrija. Soprattutto in passato e nell ’antichità veniva cotta su un testo di teracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di teracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con legadi ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se neišvengiama scapito di un sapore più buono.
Da quando l ’ho rangerta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E ’ paprastas ir greitas mokestis už cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane :-)
Siūlome pagrįsti pagrindą, kad būtų galima taikyti įvairius variantus. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c ’è chi al posto dell ’acqua mette il latte, chi aggiunge nell ’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C ’è anche chi ci mette l ’uovo e chi un pica di lievito di birra. Chi derinys dėl daugybės skirtumų … … … … … … … ..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra :)


Per

Ingredienti
600 gr farina 𔄘 ”
1/2 kukurūzų bikarbonato
1/2 Cucchiaino di išpardavimas
apie 400 ml vandens

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l ’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l ’impasto sulla spianatoia. Imkitės manęs, kad išspręstumėte keletą minučių, fino a quando l ’impasto sarà liscio ed omogeneo. Sukurkite palą ir stenderla su mattarello fino ad ottenere un disco 1 cm di spessore. „Bucherellare“ yra diskotekų makaronų konceptas, skirtas vienai forchetta for evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Įtraukite į testą, kad gautumėte kartono dainą ir diskoteką su makaronais ir 10–12 minučių. „Altra operazione importante“ - „quella di girare almeno“ 5 ar 6 voltų la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall ’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo and lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta ir Salsiccia. „L ’erbetta“ - tipo citrina, bietola oppure mista che viene lessata and ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. „Rucola e Stracchino“
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


„Torta al Testo con Ricotta“, „Salsiccia e Cicoria“ - receptai


La “torta al testo ” yra vienintelė focaccia schiacciata tipica dell ’Umbrija. Soprattutto in passato e nell ’antichità veniva cotta su un testo di teracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di teracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con legadi ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se neišvengiama scapito di un sapore più buono.
Da quando l ’ho rangerta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E ’ paprastas ir greitas mokestis už cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane :-)
Siūlome pagrįsti pagrindą, kad būtų galima taikyti įvairius variantus. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c ’è chi al posto dell ’acqua mette il latte, chi aggiunge nell ’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C ’è anche chi ci mette l ’uovo e chi un pica di lievito di birra. Chi derinys dėl daugybės skirtumų … … … … … … … ..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra :)


Per

Ingredienti
600 gr farina 𔄘 ”
1/2 kukurūzų bikarbonato
1/2 Cucchiaino di išpardavimas
apie 400 ml vandens

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l ’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l ’impasto sulla spianatoia. Imkitės manęs, kad išspręstumėte keletą minučių, fino a quando l ’impasto sarà liscio ed omogeneo. Sukurkite palą ir stenderla su mattarello fino ad ottenere un disco 1 cm di spessore. „Bucherellare“ yra diskotekų makaronų konceptas, skirtas vienai forchetta for evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Įtraukite į testą, kad gautumėte kartono dainą ir diskoteką su makaronais ir 10–12 minučių. „Altra operazione importante“ - „quella di girare almeno“ 5 ar 6 voltų la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall ’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo and lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta ir Salsiccia. „L ’erbetta“ - tipo citrina, bietola oppure mista che viene lessata and ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. „Rucola e Stracchino“
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


„Torta al Testo con Ricotta“, „Salsiccia e Cicoria“ - receptai


La “torta al testo ” yra vienintelė focaccia schiacciata tipica dell ’Umbrija. Soprattutto in passato e nell ’antichità veniva cotta su un testo di teracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di teracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con legadi ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se neišvengiama scapito di un sapore più buono.
Da quando l ’ho rangerta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E ’ paprastas ir greitas mokestis už cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane :-)
Siūlome pagrįsti pagrindą, kad būtų galima taikyti įvairius variantus. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c ’è chi al posto dell ’acqua mette il latte, chi aggiunge nell ’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C ’è anche chi ci mette l ’uovo e chi un pica di lievito di birra. Chi derinys dėl daugybės skirtumų … … … … … … … ..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra :)


Per

Ingredienti
600 gr farina 𔄘 ”
1/2 kukurūzų bikarbonato
1/2 Cucchiaino di išpardavimas
apie 400 ml vandens

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l ’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l ’impasto sulla spianatoia. Imkitės manęs, kad išspręstumėte keletą minučių, fino a quando l ’impasto sarà liscio ed omogeneo. Sukurkite palą ir stenderla su mattarello fino ad ottenere un disco 1 cm di spessore. „Bucherellare“ yra diskotekų makaronų konceptas, skirtas vienai forchetta for evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Įtraukite į testą, kad gautumėte kartono dainą ir diskoteką su makaronais ir 10–12 minučių. „Altra operazione importante“ - „quella di girare almeno“ 5 ar 6 voltų la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall ’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo and lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta ir Salsiccia. „L ’erbetta“ - tipo citrina, bietola oppure mista che viene lessata and ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. „Rucola e Stracchino“
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


„Torta al Testo con Ricotta“, „Salsiccia e Cicoria“ - receptai


La “torta al testo ” yra vienintelė focaccia schiacciata tipica dell ’Umbrija. Soprattutto in passato e nell ’antichità veniva cotta su un testo di teracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di teracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con legadi ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se neišvengiama scapito di un sapore più buono.
Da quando l ’ho rangerta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E ’ paprastas ir greitas mokestis už cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane :-)
Siūlome pagrįsti pagrindą, kad būtų galima taikyti įvairius variantus. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c ’è chi al posto dell ’acqua mette il latte, chi aggiunge nell ’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C ’è anche chi ci mette l ’uovo e chi un pica di lievito di birra. Chi derinys dėl daugybės skirtumų … … … … … … … ..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra :)


Per

Ingredienti
600 gr farina 𔄘 ”
1/2 kukurūzų bikarbonato
1/2 Cucchiaino di išpardavimas
apie 400 ml vandens

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l ’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l ’impasto sulla spianatoia. Imkitės manęs, kad išspręstumėte keletą minučių, fino a quando l ’impasto sarà liscio ed omogeneo. Sukurkite palą ir stenderla su mattarello fino ad ottenere un disco 1 cm di spessore. „Bucherellare“ yra diskotekų makaronų konceptas, skirtas vienai forchetta for evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Įtraukite į testą, kad gautumėte kartono dainą ir diskoteką su makaronais ir 10–12 minučių. „Altra operazione importante“ - „quella di girare almeno“ 5 ar 6 voltų la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall ’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo and lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta ir Salsiccia. „L ’erbetta“ - tipo citrina, bietola oppure mista che viene lessata and ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. „Rucola e Stracchino“
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


„Torta al Testo con Ricotta“, „Salsiccia e Cicoria“ - receptai


La “torta al testo ” yra vienintelė focaccia schiacciata tipica dell ’Umbrija. Soprattutto in passato e nell ’antichità veniva cotta su un testo di teracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di teracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con legadi ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se neišvengiama scapito di un sapore più buono.
Da quando l ’ho rangerta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E ’ paprastas ir greitas mokestis už cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane :-)
Siūlome pagrįsti pagrindą, kad būtų galima taikyti įvairius variantus. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c ’è chi al posto dell ’acqua mette il latte, chi aggiunge nell ’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C ’è anche chi ci mette l ’uovo e chi un pica di lievito di birra. Chi derinys dėl daugybės skirtumų … … … … … … … ..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra :)


Per

Ingredienti
600 gr farina 𔄘 ”
1/2 kukurūzų bikarbonato
1/2 Cucchiaino di išpardavimas
apie 400 ml vandens

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l ’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l ’impasto sulla spianatoia. Imkitės manęs, kad išspręstumėte keletą minučių, fino a quando l ’impasto sarà liscio ed omogeneo. Sukurkite palą ir stenderla su mattarello fino ad ottenere un disco 1 cm di spessore. „Bucherellare“ yra diskotekų makaronų konceptas, skirtas vienai forchetta for evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Įtraukite į testą, kad gautumėte kartono dainą ir diskoteką su makaronais ir 10–12 minučių. „Altra operazione importante“ - „quella di girare almeno“ 5 ar 6 voltų la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall ’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo and lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta ir Salsiccia. „L ’erbetta“ - tipo citrina, bietola oppure mista che viene lessata and ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. „Rucola e Stracchino“
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


„Torta al Testo con Ricotta“, „Salsiccia e Cicoria“ - receptai


La “torta al testo ” yra vienintelė focaccia schiacciata tipica dell ’Umbrija. Soprattutto in passato e nell ’antichità veniva cotta su un testo di teracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di teracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con legadi ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se neišvengiama scapito di un sapore più buono.
Da quando l ’ho rangerta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E ’ paprastas ir greitas mokestis už cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane :-)
Siūlome pagrįsti pagrindą, kad būtų galima taikyti įvairius variantus. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c ’è chi al posto dell ’acqua mette il latte, chi aggiunge nell ’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C ’è anche chi ci mette l ’uovo e chi un pica di lievito di birra. Chi derinys dėl daugybės skirtumų … … … … … … … ..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra :)


Per

Ingredienti
600 gr farina 𔄘 ”
1/2 kukurūzų bikarbonato
1/2 Cucchiaino di išpardavimas
apie 400 ml vandens

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l ’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l ’impasto sulla spianatoia. Imkitės manęs, kad išspręstumėte keletą minučių, fino a quando l ’impasto sarà liscio ed omogeneo. Sukurkite palą ir stenderla su mattarello fino ad ottenere un disco 1 cm di spessore. „Bucherellare“ yra diskotekų makaronų konceptas, skirtas vienai forchetta for evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Įtraukite į testą, kad gautumėte kartono dainą ir diskoteką su makaronais ir 10–12 minučių. „Altra operazione importante“ - „quella di girare almeno“ 5 ar 6 voltų la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall ’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo and lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta ir Salsiccia. „L ’erbetta“ - tipo citrina, bietola oppure mista che viene lessata and ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. „Rucola e Stracchino“
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


„Torta al Testo con Ricotta“, „Salsiccia e Cicoria“ - receptai


La “torta al testo ” yra vienintelė focaccia schiacciata tipica dell ’Umbrija. Soprattutto in passato e nell ’antichità veniva cotta su un testo di teracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di teracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con legadi ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se neišvengiama scapito di un sapore più buono.
Da quando l ’ho rangerta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E ’ paprastas ir greitas mokestis už cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane :-)
Siūlome pagrįsti pagrindą, kad būtų galima taikyti įvairius variantus. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c ’è chi al posto dell ’acqua mette il latte, chi aggiunge nell ’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C ’è anche chi ci mette l ’uovo e chi un pica di lievito di birra. Chi derinys dėl daugybės skirtumų … … … … … … … ..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra :)


Per

Ingredienti
600 gr farina 𔄘 ”
1/2 kukurūzų bikarbonato
1/2 Cucchiaino di išpardavimas
apie 400 ml vandens

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l ’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l ’impasto sulla spianatoia. Imkitės manęs, kad išspręstumėte keletą minučių, fino a quando l ’impasto sarà liscio ed omogeneo. Sukurkite palą ir stenderla su mattarello fino ad ottenere un disco 1 cm di spessore. „Bucherellare“ yra diskotekų makaronų konceptas, skirtas vienai forchetta for evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Įtraukite į testą, kad gautumėte kartono dainą ir diskoteką su makaronais ir 10–12 minučių. „Altra operazione importante“ - „quella di girare almeno“ 5 ar 6 voltų la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall ’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo and lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta ir Salsiccia. „L ’erbetta“ - tipo citrina, bietola oppure mista che viene lessata and ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. „Rucola e Stracchino“
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


„Torta al Testo con Ricotta“, „Salsiccia e Cicoria“ - receptai


La “torta al testo ” yra vienintelė focaccia schiacciata tipica dell ’Umbrija. Soprattutto in passato e nell ’antichità veniva cotta su un testo di teracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di teracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con legadi ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se neišvengiamai a scapito di un sapore più buono.
Da quando l ’ho rangerta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia e Cicoria - Recipes


La “torta al testo” è una specie di focaccia schiacciata tipica dell’Umbria. Soprattutto in passato e nell’antichità veniva cotta su un testo di terracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di terracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con lega di ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se inevitabilmente a scapito di un sapore più buono.
Da quando l’ho scoperta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia e Cicoria - Recipes


La “torta al testo” è una specie di focaccia schiacciata tipica dell’Umbria. Soprattutto in passato e nell’antichità veniva cotta su un testo di terracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di terracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con lega di ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se inevitabilmente a scapito di un sapore più buono.
Da quando l’ho scoperta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia e Cicoria - Recipes


La “torta al testo” è una specie di focaccia schiacciata tipica dell’Umbria. Soprattutto in passato e nell’antichità veniva cotta su un testo di terracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di terracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con lega di ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se inevitabilmente a scapito di un sapore più buono.
Da quando l’ho scoperta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia e Cicoria - Recipes


La “torta al testo” è una specie di focaccia schiacciata tipica dell’Umbria. Soprattutto in passato e nell’antichità veniva cotta su un testo di terracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di terracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con lega di ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se inevitabilmente a scapito di un sapore più buono.
Da quando l’ho scoperta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia e Cicoria - Recipes


La “torta al testo” è una specie di focaccia schiacciata tipica dell’Umbria. Soprattutto in passato e nell’antichità veniva cotta su un testo di terracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di terracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con lega di ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se inevitabilmente a scapito di un sapore più buono.
Da quando l’ho scoperta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia e Cicoria - Recipes


La “torta al testo” è una specie di focaccia schiacciata tipica dell’Umbria. Soprattutto in passato e nell’antichità veniva cotta su un testo di terracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di terracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con lega di ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se inevitabilmente a scapito di un sapore più buono.
Da quando l’ho scoperta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia e Cicoria - Recipes


La “torta al testo” è una specie di focaccia schiacciata tipica dell’Umbria. Soprattutto in passato e nell’antichità veniva cotta su un testo di terracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di terracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con lega di ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se inevitabilmente a scapito di un sapore più buono.
Da quando l’ho scoperta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia e Cicoria - Recipes


La “torta al testo” è una specie di focaccia schiacciata tipica dell’Umbria. Soprattutto in passato e nell’antichità veniva cotta su un testo di terracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di terracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con lega di ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se inevitabilmente a scapito di un sapore più buono.
Da quando l’ho scoperta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia e Cicoria - Recipes


La “torta al testo” è una specie di focaccia schiacciata tipica dell’Umbria. Soprattutto in passato e nell’antichità veniva cotta su un testo di terracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di terracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con lega di ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se inevitabilmente a scapito di un sapore più buono.
Da quando l’ho scoperta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia e Cicoria - Recipes


La “torta al testo” è una specie di focaccia schiacciata tipica dell’Umbria. Soprattutto in passato e nell’antichità veniva cotta su un testo di terracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di terracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con lega di ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se inevitabilmente a scapito di un sapore più buono.
Da quando l’ho scoperta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Torta al Testo con Ricotta, Salsiccia e Cicoria - Recipes


La “torta al testo” è una specie di focaccia schiacciata tipica dell’Umbria. Soprattutto in passato e nell’antichità veniva cotta su un testo di terracotta fatto riscaldare sulla brace del camino, da cui ne deriva il nome. Il testo di terracotta man mano è stato sostituto da quelli fatti con lega di ghisa e alluminio che permettono di cuocere la torta comodamente sui fornelli a gas, anche se inevitabilmente a scapito di un sapore più buono.
Da quando l’ho scoperta, è diventata parte delle mie abitudini alimentari! E’ semplice e veloce da fare per cui è ottima quando non si ha molto tempo o quando per esempio di domenica sera si è finito il pane:-)
Vi propongo la ricetta base alla quale possono essere applicate numerose varianti. Ho raccolto, al riguardo, alcune testimonianze per cui c’è chi al posto dell’acqua mette il latte, chi aggiunge nell’impasto un pò di pecorino grattugiato, chi, invece, condimenti come olio o strutto. C’è anche chi ci mette l’uovo e chi un pizzico di lievito di birra. Chi combina due o più di queste varianti…………………..
Io la preferisco semplice perché si combina bene con gli ingredienti con cui viene facita che sono già di per se molto saporiti come vuole appunto la tradizione umbra : )


Per

Ingredienti
600 gr di farina 𔄘”
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino
Ottima è anche con melanzane grigliate e pecorino di Pienza.


Žiūrėti video įrašą: PASTA POMODORINI E FAGIOLINI VERDI BUONISSIMA - RICETTA IN QUARANTENA DELLA NONNA MARIA (Spalio Mėn 2021).